Tisane rilassanti per combattere l’ansia

Forse vi sarà capitato, in un momento qualunque delle vostre giornate, di sentirvi di colpo agitati, ansiosi, sentire i muscoli contrarsi, e perdere la concentrazione su quello che state facendo.

Oppure, mentre siete a letto, di sentire un peso sul torace, tensione addominale, o di essere travolti da un’inquietudine profonda, che rende una serata con gli amici una tortura e la compagnia della vostra dolce metà insopportabile. La causa di tutto questo è probabilmente l’ansia.

Esistono tanti rimedi naturali per combattere l’ansia e in questo articolo tratteremo il particolare argomento delle tisane rilassanti.

tisane rilassanti

tisane rilassanti

I ritmi frenetici, lo stress, le preoccupazioni, il lavoro, possono causare questo problema. E più o meno tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo lasciati prendere da questo stato d’animo che può diventare anche molto pericoloso, soprattutto quando rischia di influenzare alcuni disturbi già presenti.

Tisane rilassanti e Infusi

Esistono tantissime tisane rilassanti e infusi calmanti, a partire dalla Citronella, originaria delle Ande facilmente riconoscibile per un intenso profumo di limone. E’ infatti credenza comune che aiuti a rilassarsi e dormire sonni tranquilli.

  • La Citronella viene comunemente utilizzata per tisane, infusi e preparazioni medicinali. Le sue proprietà sono di conciliare il sonno, calmare l’ansia, appunto, il nervosismo, e aiutare una digestione difficile.
  • Anche la Calendula è una pianta medicinale conosciuta per i suoi benefici contro l’ansia, oltre che per le sue proprietà calmanti e depurative, cicatrizzanti, antinfiammatorie e antisettiche.
Calendula
Calendula officinalis fiori
€ 7.3

I suoi fiori vengono utilizzati anche per decorare piatti e nelle insalate.

  • Poi c’è il Roiboos, chiamato anche the rosso. Una delle sue proprietà più interessanti è quella di essere un potente ansiolitico naturale. Infatti, essendo privo di teina può essere bevuto senza problemi.

La sua azione ansiolitica proviene invece dalla vitamina C, e gode anche di un effetto distensivo sul sistema nervoso centrale, grazie alla presenza di magnesio. E’ consigliato berne una tazza prima di andare a dormire, per favorire il sonno.


Tisana alla Camomilla

Come dimenticare poi la Camomilla, così comune nelle nostre case? E’ molto efficace per combattere vari disturbi, che vanno dal sonno all’ansia. Ha proprietà rilassanti e digestive, e aiuterà il vostro apparato digerente senza incorrere in alcun effetto collaterale.

Infuso alla Valeriana

La Valeriana ha effetti rilassanti e sedativi, quasi senza controindicazioni. Come abbiamo già visto nell’articolo sulla Valeriana Officinalis, riduce l’ansia e l’agitazione, allevia lo stress e dona tranquillità. E’ bene però, prima di assumerla, consultare il proprio medico, perché può inibire l’assorbimento di alcuni farmaci.

Infuso alla Lavanda

Anche la Lavanda è uno degli ansiolitici naturali più famosi.

infuso alla lavanda

infuso alla lavanda

La Lavanda ha proprietà calmanti e lenitive, e riduce in modo significativo ansia e stress. Inoltre, la lavanda favorisce il sonno ed è un rimedio contro l’emicrania. Viene utilizzata sotto forma di olio essenziale o negli infusi.

Infuso di Melissa

Infine, citiamo la Melissa, un potente sedativo che viene consigliato a persone che soffrono di disturbi di origine nervoso, come palpitazioni, depressioni, insonnia e ansia. Inoltre, la melissa rilassa i muscoli ed elimina gli spasmi muscolari, che di solito appaiono quando abbiamo un senso di nervosismo generale.

Come si manifesta l’ansia?

Chi soffre d’ansia vive tormentato da preoccupazioni e paure che vanno dall’ambito familiare a quello lavorativo. Tutto diventa motivo di apprensione, dal denaro alla salute.

A volte l’ansia, negli stadi più critici, può addirittura essere caratterizzata da palpitazioni, tachicardia o tremori. Ma anche da sintomi psichici e manifestazioni comportamentali, fino a sfociare in attacchi di panico.

Come curarla?

Innanzitutto è importante dire che l’ansia va accettata, resistere all’ansia significa prolungare e acutizzare gli effetti negativi. Lasciarla fluire invece ti aiuterà a liberartene prima e di capire perché si presenta. Esistono però esercizi e infusi che possono fare al caso vostro.

Infatti ci sono in natura alcune piante o erbe che possono aiutarvi a combattere questo disturbo.

Esercizio fisico

Fare attività fisica per almeno venti minuti al giorno vi aiuterà a resettare questo stato d’animo e aiuterà il vostro corpo a rilassarsi. Dopo venti minuti di attività infatti il nostro fisico si lascia andare, e poi potremmo sentirne i benefici. Non è necessario andare in palestra, ma sarà sufficiente un bel giro in bici o una corsetta al parco.

La corsa è un vero e proprio rimedio naturale anti ansia e antidepressivo.

Respirazione per combattere l’ansia

Anche controllare la respirazione può essere utile, quando si manifesta un attacco di ansia. Infatti, nelle situazioni critiche, si tende a respirare con la parte superiore del torace, questo ci causa una iperventilazione con conseguente diminuzione di ossigeno nel sangue.

Riuscire a controllare la respirazione, concentrandola invece nella parte inferiore del torace, nella zona addominale, ci permetterà di rilassarci.

Per farlo, assumete una posizione comoda, prendete un respiro profondo e contate fino a quattro. Trattenetelo per sette secondi e poi buttate fuori l’aria, lentamente, contando fino a otto. Continuate fino a che non sentite dei miglioramenti.

E voi, come combattete l’ansia? 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.