Valeriana officinalis per combattere l’ansia

Valeriana officinalis per combattere l’ansia
Con le sue spiccate proprietà calmanti, la Valeriana Officinalis rappresenta una valida alternativa naturale a molte cure farmacologiche. Le radici ed il rizoma, infatti, sono ricchissimi di principi attivi preziosi per riequilibrare il sistema nervoso e combattere ansia, depressione, irritabilità e insonnia.
Il fitocomplesso contenuto in queste parti della valeriana possiede un forte potere sedativo che aiuta a rilassare la muscolatura addominale contrastando spasmi ed altri disturbi di origine psicosomatica; allentando le tensioni, la sua azione distende i nervi ed allevia emicrania, tachicardia e stati ansiosi. Fra i principi attivi che lo compongono spiccano l’acido valerenico, i valepotriati, i tannini e i flavonoidi, la cui sinergia abbassa la pressione arteriosa e corrobora il sistema nervoso con un’efficace azione distensiva e antidolorifica.
Contro l’insonnia e gli stati di ansia, il fitocomplesso della valeriana agisce da blando sedativo, aumentando i livelli di un neurotrasmettitore ad azione inibitoria chiamato “acido gamma aminobutirrico” (GABA) che si trova nella fessura sinaptica.
Oltre a ciò, la valeriana si è dimostrata in grado di agire positivamente sulla produzione di serotonina e di migliorare il tono dell’umore contrastando in modo naturale vari squilibri di natura nervosa quali ansia, attacchi di panico, stati depressivi e condizioni di forte stress emotivo.
Contro l’ansia, in particolare, la valeriana agisce su più fronti: ha un effetto tranquillizzante che distende i nervi, regolarizza la pressione sanguigna ed i battiti cardiaci ed infonde un rasserenante senso di fiducia.
Leggi anche..
Essendo un prodotto vegetale completamente naturale, la Valeriana può essere assunta anche per lunghi periodi senza gli effetti collaterali che spesso si accompagnano ad una terapia farmacologica, come la dipendenza e il senso di torpore.
Facilmente reperibile in una grande varietà di formati, la valeriana può essere somministrata sotto forma di estratto secco, olio essenziale, tintura madre, compresse ed infusi. In molti di questi preparati, la valeriana per curare l’ansia viene miscelata ad altri estratti botanici dalle proprietà calmanti – come camomilla, melissa, scutellaria e passiflora – allo scopo di potenziarne l’effetto ansiolitico.
Tisane ed infusi vengono realizzati con la radice essiccata, mentre per gli integratori in capsule si utilizzano quasi sempre i rizomi, ovvero le parti sotterranee del fusto. Radici e rizomi, opportunamente sottoposti ad un procedimento di distillazione, vengono inoltre impiegati nella preparazione dell’olio essenziale che, a differenza di altri prodotti fitoterapici, è destinato ad un uso esterno.
valeriana tisana
Poche gocce possono essere aggiunte nell’acqua del bagno o massaggiate sulle tempie per un immediato effetto rilassante e anti-nevralgico; è inoltre possibile versarle negli appositi diffusori per diffondere la benefica fragranza nell’ambiente.
Per un’azione più mirata contro gli effetti dell’ansia e dello stress, però, la medicina naturale utilizza da sempre gli integratori per uso interno, e in particolar modo le compresse: questi preparati, infatti, contengono un’altissima concentrazione di principi attivi in grado di agire con maggior rapidità ed efficacia.
Per ottenere risultati apprezzabili evitando allo stesso tempo effetti indesiderati, il dosaggio del principio attivo non dovrebbe mai superare i 600 mg al giorno. Questa dose può essere utile sia come cura generale per le persone tendenzialmente ansiose, sia nei casi specifici in cui ansia ed attacchi di panico si manifestino sotto lo stimolo di un evento particolare come un esame, un colloquio di lavoro, un matrimonio o un appuntamento importante. In tutti questi casi, la valeriana può aiutare ad affrontare la situazione con calma e lucidità, senza tuttavia causare intorpidimento o sonnolenza.
Recenti studi hanno rilevato che, nella cura degli stati ansiosi, la somministrazione dell’estratto secco di questa pianta produce benefici molto simili a quelli delle “benzodiazepine“; a differenza di queste ultime, però, non causa sonnolenza o senso di stordimento, e ciò ne consente l’assunzione in qualsiasi momento della giornata, anche durante le ore di lavoro.
Per questo, negli stati ansiosi di lieve e media entità, è sempre consigliabile richiedere il parere del medico in merito all’opportunità di integrare o sostituire i farmaci ansiolitici con l’assunzione regolare di un integratore a base di valeriana.
La conoscenza di un’approfondita anamnesi del soggetto permetterà al medico di suggerire il dosaggio più adatto e le corrette modalità di utilizzo: in alcuni casi, infatti, è sufficiente un’unica somministrazione, mentre altre tipologie di disturbo richiedono la suddivisione del dosaggio in due o tre somministrazioni giornaliere.
Ogni formato, inoltre, ha una sua precisa funzione: mentre capsule e compresse vengono solitamente consigliate per risolvere una cronicità, le gocce ( soprattutto assunte per via sublinguale) risultano efficaci soprattutto al bisogno, e sono quindi maggiormente indicate quando serve un’immediata azione sedativa e tranquillizzante. Come tutti gli estratti di piante, anche il principio attivo della valeriana è efficace e sicuro, a condizione di non superare il dosaggio raccomandato e di attenersi alle prescrizioni riguardanti le interazioni con alcune tipologie di farmaci e di bevande.
Fortemente sconsigliata alle persone con disturbi epatici, la valeriana non deve essere assunta con alcol, barbiturici, antiepilettici, antidepressivi, codeina e betabloccanti. Prima di un’operazione chirurgica, i medici raccomandano di sospenderne l’assunzione a causa delle possibili interazioni con sedativi ed anestetici. Per il suo contenuto di tannini, la valeriana può ostacolare l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo: è quindi controindicata in caso di anemia.
Per lo stesso motivo, i soggetti che praticano una dieta vegetariana o vegana dovranno evitare di assumere la valeriana in concomitanza con i pasti, in quanto il ferro non-eme presente nei vegetali non è immediatamente assimilabile da parte dell’organismo: in questo caso basterà posticipare la somministrazione della valeriana di un paio d’ore.
In gravidanza, il consumo di valeriana è generalmente sconsigliato: nonostante si tratti di un prodotto naturale, le ricerche hanno infatti evidenziato possibili rischi per il feto. Nei bambini al di sotto dei tre anni di età potrebbero manifestarsi intolleranze ed è quindi preferibile richiedere il parere del pediatra prima di somministrare infusi o altri preparati a base di valeriana.
Al momento, invece, non esistono prove che il consumo regolare di valeriana possa influenzare gli esami di laboratorio: per questo non ci sono controindicazioni in merito per chi deve sottoporsi ad analisi cliniche e ad altre tipologie di accertamenti.

Leave a Reply

ATTIVA COOKIES
X
Chiudi questa finestra e acconsenti ai cookie su questo sito Ok

PRIVACY POLICY

Proteggere la sicurezza e la privacy dei vostri dati personali è importante per questo sito, che agisce in conformità con le leggi attualmente in vigore sulla protezione e sulla sicurezza dei dati personali. Confidiamo che le norme sotto riportate vi aiutino a capire quale genere di dati siamo soliti raccogliere, come li utilizziamo e li salvaguardiamo e con chi li condividamo.

Dati personali

Tramite la visita al proprio sito web, non raccogliamo alcun Vostro dato personale (es. nome, indirizzo, telefono, indirizzo e-mail), a meno che Voi non acconsentiate a fornirlo volontariamente (per es. mediante una registrazione al forum, alla newsletter ecc.). Ogni consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Avrete la facoltà di esercitare i diritti previsti dall’art. 7 D. Lgs. 30/06/2003, N. 196, in particolar modo avrete diritto di recedere dalla registrazione in qualsiasi momento e senza alcuna penale.

Scopo del trattamento

A seguito di quanto prescritto dal D. Lgs. 30/06/2003, N. 196 riguardante il “Codice in materia di protezione dei dati personali”, Vi segnaliamo le finalità e modalità di trattamento cui sono destinati i dati personali da Voi eventualmente forniti.
Ai sensi dell’art. 11 della legge citata, tali dati saranno oggetto da parte nostra di trattamenti informatici o manuali come definito dall’art. 4, comma 1, lettera a) della legge, per finalità di:
a) adempimenti di legge connessi a norme civilistiche, fiscali, contabili, ecc., gestione amministrativa del rapporto, adempimento di eventuali obblighi contrattuali, supporto ed informazione tecnica in merito ai prodotti ed ai servizi oggetto del rapporto;
b) verifica della soddisfazione degli utenti, analisi di mercato e statistiche;
c) informazione su future attività commerciali ed annunci di nuovi prodotti, servizi ed offerte da parte e non da altre società dalle quali decliniamo ogni responsabilità sull’ invio di materiale informativo o “spamming” tramite posta elettronica
d) iniziative promozionali e pubblicitarie destinate al mercato;
e) eventuali analisi e valutazioni economico-finanziarie.

Rimediansia.com non raccoglierà in nessun caso i dati “sensibili” di cui all’art. 62 del D. Lgs. 30/06/2003, N. 196.

Link ad altri Siti Web

Sulle pagine web di questo sito si possono trovare collegamenti ipertestuali (Hyperlink) con altri siti web, proposti per fornire un servizio migliore ai propri utenti o per proporre partner e fornitori di servizi.
Non sono in alcun modo responsabile del contenuto dei siti web ai quali gli utenti dovessero eventualmente accedere.

Sicurezza

Per proteggere i vostri dati personali contro la distruzione, la perdita o l’alterazione accidentale o impropria, e contro l’accesso o la divulgazione non autorizzati, ho previsto misure di sicurezza di natura tecnica e organizzativa, impedendo l’accesso ai non autorizzati per quanto riguarda la gestione dei dati raccolti dal sito.

Domande e Commenti

Rimediansia.com si impegna a rispondere ad ogni domanda posta in merito alla privacy e a farlo nel più breve tempo possibile al fine di garantire la trasparenza dei propri scopi commerciali. Rimediansia.com si impegna inoltre a fornire tramite i propri mezzi di comunicazione informazioni dettagliate in caso di eventuali cambiamenti del testo sulla privacy, causato da variazioni di strategie commerciali o dal cambiamento delle normative attualmente in vigore. Per maggiori informazioni potete quindi contattarci utilizzando la form che si trova nella sezione contatti.
Presa conoscenza della nota informativa acconsento alla comunicazione ed al trattamento dei miei dati, così come indicato nella nota informativa.

Uso dei cookie

Questo sito utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine.
Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente.
Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.
Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da Rimediansia.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti

Tipologie di Cookie utilizzati da Rimediansia.com

A seguire i vari tipi di cookie utilizzati da Rimediansia.com in funzione delle finalità d’uso

Cookie Tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser.

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Rimediansia.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.


Secondo la normativa vigente, non siamo tenuti a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.


Cookie utilizzati da Rimediansia.com

A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito:

PHPSESSID: Cookie necessario a WordPress. termina con la sessione
_ga: Google Analytics utilizzato per distinguere gli utenti (nuovi o di ritorno), termina in 2 anni.
_gat: Google Analytics utilizzato per determinare l’utilizzo in tempo reale dell’utente sul nostro sito , termina in 2 ore.
fraction_post_view_count: Cookie necessario al nostro tema per conteggiare il numero di visite ad un post. Termina in 24 ore.

Cookie di terze parti:

  • mediaplex.com (doubleclick -adsense):
    • A5 – persistente
    • S_ – persistente
    • mojo3 – persistente
    • rts – persistente
    • svid – persistente
    • u2 – persistente
  • Facebook:
    • act – sessione
    • c_user – persistente
    • csm – persistente
    • datr – persistente
    • fr – persistente
    • i_user – sessione
    • lu – persistente
    • p – sessione
    • presence – sessione
    • s – persistente
    • x-src – persistente
    • xs – persistente
    • datr – persistente
    • lu – persistente
  • Google +
    • AID – persistente
    • APISID – persistente
    • HSID – persistente
    • NID – persistente
    • OGP – persistente
    • OGPC – persistente
    • PREF – persistente
    • SAPISID – persistente
    • SID – persistente
    • SSID – persistente
    • TAID – persistente
    • OTZ – persistente
    • PREF – persistente
    • ACCOUNT_CHOOSER – persistente
    • GAPS – persistente
    • LSID – persistente
    • LSOSID – persistente
    • RMME – persistente
  • Twitter
    • __utma – persistente
    • __utmv – persistente
    • __utmz – persistente
    • auth_token – persistente
    • guest_id – persistente
    • pid – persistente
    • remember_checked – persistente
    • remember_checked_on – persistente
    • secure_session – persistente
    • twll – persistente
    • dnt – persistente
    • eu_cn – persistente
    • external_referer – persistente

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Disabilitazione dei cookie su Firefox 

Disabilitazione dei cookie su Chrome

Disabilitazione dei cookie su Internet Explorer

Dsabilitazione dei cookie su Safari 

Disabilitazione dei cookie su Opera 


Come disabilitare i cookie di servizi di terzi


Questa pagina è visibile, mediante link in calce in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.